21 set 2011

Pedicure naturale!

Questi sono giorni di passaggio...si abbandona gradualmente infradito e ciabattine per scarpe chiuse e ballerine, i piedi non si limitano a sostenere il "peso fisico" del corpo e a mantenerci ben saldati a terra (quante volte sarei volata via se non avessi avuto i miei piccoli e tozzi piedini!!), i piedi si prendono carico delle nostre fatiche giornaliere...Ho deciso di viziarli e coccolarli...voglio condividere con voi il mio personale pedicure naturale di fine giornata:
  • Una bacinella piena d'acqua
  • Una manciata di sale grosso
  • Una manciata di bicarbonato
  • Tre bustine di the
Il sale grosso fa sgonfiare i piedi e aiuta la circolazione, il bicarbonato è emolliente e igienizzante e il the serve a rilassare e al tempo stesso rivitalizzare i piedi stanchi e doloranti.

Immergiamoci dentro il catino e rilassiamoci finchè l'acqua non si fredda. Dopo sciacquo con acqua tiepida e gratto via la pelle indurita e secca sopratutto dai calcagni con la pietra pomice. Questa che uso io l'ho trovata su un banco di un erborista francese in un mercatino europeo, è pietra pomice e argilla che ha un'azione esfoliante ed assorbente molto delicata.

Come crema idratante dopo pediluvio 1 cucchiaio o 2 di miele faranno felici i nostri piedi golosi...


3 commenti:

  1. Io ancora ho i sandaletti.. hihihi fa caldo a Roma... Rilassante questa tua pedicure, ciò che ci vorrebbe a fine giornata.. bacioni

    RispondiElimina
  2. Io faccio la pedicure con acqua calda al punto giusto e sali da bagno al tè verde che mi regalarono tempo fa ma non sapevo come usare perché io non faccio mai il bagno (ma mi piacerebbe taaantoo). So che qualcuna usa il sale grosso o il bicarbonato, ma non sapevo a cosa servissero.. ora che lo so invece potrò usarli anch'io. Però il tè verde che profumo!

    RispondiElimina

Lasciate un fiore.. una parola.. un pensiero..