20 lug 2012

Momenti di confettura!

L'officina è luogo di continue preparazioni..

L'estate è arrivata e con se ha portato l'esplosione della natura, colori, odori, sapori.. frutti gustosi e polposi!

E tutte queste susine? L'officina apre e regala dolci momenti di confettura!

 CONFETTURA DI SUSINE

1 kg di susine senza nocciolo
500 gr di zucchero di canna
Denocciolate le susine, mettetele in una pentola, aggiungete lo zucchero e fate bollire, fino a che le susine si sfaldino e diventino morbide. (Un profumo inebriante invaderà la cucina!) Prelevate con un mestolo le prugne e il loro liquido e passatele al passaverdura con la maglia fitta per eliminare eventuali bucce o noccioli rimasti!
Rimettete nuovamente sul fuoco a cuocere fino a che la confettura si addensi, circa 30 minuti.
Mettete nei vasetti quando è ancora bollente!






La colazione avrà tutta un altro gusto! Una fetta di pane, un pò di colore e la giornata ti sorriderà!



17 lug 2012

Cremino mandorloso


I fiori di mandorlo sono i primi a sbocciare in primavera, talvolta nel tardo inverno, e per questo simboleggiano la speranza, oltre che il ritorno in vita della natura ma, sfiorendo nell’arco di un breve lasso di tempo, rappresentano anche la delicatezza e la fragilità. Questo albero ha ispirato miti e leggende, promosso la nascita di tradizioni, diffuso parole sacre, cultura e folclore, che affondano le radici in tempi lontani in tutta l'area mediterranea in cui la pianta è coltivata. L'Olio di Mandorle Dolci, ricavato dalla spremitura della mandorla dolce, è conosciuto per la sua delicatezza e impiegato nella cosmesi da secoli.. unito all'infuso di fiori di Camomilla dona a questo sapone un profumo delicato e la sua formulazione risulta particolarmente emolliente ed idratante con una schiuma morbida e cremosa che deterge in assoluta dolcezza proteggendo l'epidermide. 

CREMINO MANDORLOSO

700 gr Olio d'Oliva
200 gr Olio di Mandorle Dolci
100 gr Olio di Cocco
135 gr NaOH (5%)
300 gr Acqua + Infuso di fiori di Camomilla


Potrebbe essere usato, oltre che come semplice saponetta, magari all'uscita della doccia, quando la pelle è ancora bagnata come una specie di trattamento emolliente ed idratante.. una coccola da concedersi sempre, un cremino da tenere sempre a portata di mano e di pelle!!


16 lug 2012

Il vento del week-end!


L'aria frizzante che ti sveglia con un sorriso l'avevo dimenticata dopo questi giorni interminabili di caldo..


Adoro il libeccio.. l'aria fresca dell'estate!
Venerdì 13
Il vento tra i capelli, la gonna che svolazza, si alza per poi cadere leggera lungo le gambe.. le idee che si scompigliano, si riordinano cambiando aspetto, cambiando direzione.. il sapore, l'odore di salmastro nell'aria che si appiccica alla pelle e lo senti anche a km di distanza dal mare... l'aria trasparente che ti fà guardare in alto per vedere le nuvole che si rincorrono, si intrecciano spazzando il cielo... 
Adoro il libeccio!!
Questa libecciata è come un bicchiere di acqua fresca aromatizzata alla menta dopo una lunga corsa.. ti disseta, ti apre la mente e lo spirito.. ti fa far pace con te stesso respirando a pieni polmoni una nuova aria, l'aria dell'estate che più ci piace..

Sabato 14
Tutto è immobile, il vento sembra scomparso (o forse si è solo nascosto..), le ore passano veloci ed accaldate, l'afa pesa sulle spalle, ti schiaccia..
Verso il mare per cercare refrigerio della sera, ma il vento ti regala solo una piacevole carezza.. affondi i piedi nella sabbia e sorridi!

Domenica 15
Esplode di nuovo in vortici di follia.. il libeccio è tornato! Cammini e il sole si attacca alla pelle, in un giorno d'estate dove il mare alla prima onda è azzurro, alla seconda celeste, blu notte, turchese, verde... di mille sfumature..la sabbia che si alza in vortici senza fine.. l'acqua, gli schizzi, il sale..
Cerchi rifugio, un'isola felice dove prendere fiato ed energia, e ti ritrovi in pineta. Faccia al cielo, brezza leggera, solo il tumulto delle onde in lontananza e il fruscio degli alberi che ondeggiano.. Mangi, sorridi, leggi, dormi, passeggi su un tappeto di aghi di pino... immersa nel verde e nel profumo di resina misto a salmastro!