03 mag 2014

Chocolat!

"Ma l'irrequieto vento del nord non era ancora soddisfatto. Parlava a Vianne di città ancora da visitare, amici bisognosi da scoprire, battaglie da combattere... da qualcun altro, la prossima volta." 
[Joanne Harris - Chocolat]

Durante le vacanze di Pasqua ho viaggiato per la Francia.. la Francia quella vera, la Francia descritta nella magia dei libri senza tempo di Chocolat . Rive di fiumi e ruscelli che attraversano villaggi e paesi, ponticelli di pietra, case di listelle di legno dipinte, tetti spioventi, ricordi medievali.. castelli.. ponti levatoi.. paesaggi unici e selvaggi! Bretagna e Normandia..per poi scendere al cuore, Chartres con la sua imponente cattedrale e proseguire per Dijon con la sua piazza bianca imponente e i vicoli dal sapore antico. Paesi dove il tempo sembra essersi fermato... Non potevo non toccare anche la capitale, Paris, dove il tempo non si arresta mai.. solo la sera lungo la Senna mentre passeggi e ci scambiamo un bacio sotto un vecchio lampione tutto diventa magico.. ma forse è solo suggestione, forse è solo la bellezza che ti può regalare Parigi ad ogni angolo, ad ogni vicolo! 

Pasticcerie, creperie, biscotterie, cioccolaterie, sale da the dove non si può non cedere alle tentazioni del sapore. 
I migliori macarons a Montmartre.. appiccico il naso alla vetrina della Biscuiterie de Montmartre, sorrido.. guardo.. sorrido.. un bancone di colori e sapori che mi aspetta!! 
Le crepes nei Marais, localino caratteristico dove i dessert lasciano a bocca spalancata, dal menu dei dolci della La Cidrerie du Marais scelgo una crepes tutta al cioccolato e panna..
Un tortino dal cuore caldo con gelato alla crema.. in una serata piovosa, un fine cena sfizioso al bistrot fuori dal circuito turistico: Les Fondus de la Raclette in zona Montparnasse dove la carne si cucina da soli sulle grigliette, posizionate sui tavoli.
Per dare un tocco cosmopolita mentre cammino per Via de Rivoli verso il palazzo reale e il Luvre.. mi fermo e dolci di ogni tipo posizionati ordinatamente su alzatine di vetro trasparenti catturano la mia attenzione, una sala da te che nasce come Patisserie Algerienne, la Bague de Kenza.. un box da asporto pieno di pasta di mandorle e creme ai pistacchi.. tartufi che riempionono la bocca e sporcano le mani di cacao. 

Ma è a Chartres che entro in una e vera propria chocolaterie.. mendiants, tartufi, praline, meringhe al cioccolato, torroni e poi ancora cioccolato ai pistacchi, alla frutta secca, ai fiori di violetta e rosa.. bianco, fondente.. al latte. 
La mia attenzione è catturata da loro.. piccole tavolette ricoperte di pistacchi, mandorle e uva passa, i preferiti di Vianne Rocher: i mendiants!! vedo nella mia mente la pagina dove con naturalezza Joanne Harris descrive come Vianne, la sua protagonista, prepara un'infornata di questi piccoli cioccolatini di una bontà unica. 

{Ricetta tratta dal libro Chocolat}
{Ricetta tratta dal sito: chocolateandzucchini}  

Assaggiamo i tartufi e dei piccoli gioielli a forma e colori dei macarons ma non si rivelano meringati ma dei succulenti cioccolatini a strati dal sapore di mille cioccolati perfettamente distinguibili ma allo stesso tempo amalgamati... questi li scegliamo per noi! Per gli amici scegliamo confezioni di mendiants al cioccolato bianco ed al latte.. 


Les chocolats Yves Thuriès è un paradiso che odora di dolci e di zucchero, auturizza alla golosità, in questa cittadina il cui centro storico traspira ad ogni passo un tempo passato, un tempo di mantelli e cavalieri.. un tempo dove la cioccolata era un lusso per pochi.. 

{Please, don't copy or use my photos without permission.}

1 commento:

  1. Hey, very nice site. I came across this on Google, and I am stoked that I did. I will definitely be coming back here more often. Wish I could add to the conversation and bring a bit more to the table,but am just taking in as much info as I can at the moment. Thanks for sharing.

    mango drinks

    RispondiElimina

Lasciate un fiore.. una parola.. un pensiero..